ALLA SCOPERTA DELLA MORINGA

STORIA

La Moringa (Moringa Oleifera) è un alberello appartenente alla famiglia delle Moringacaee originario dell’India, oramai largamente diffuso in tutte le zone tropicali del pianeta.

Le sue radici emanano un odore molto penetrante, assimilabile a quello del ravanello o del rafano. La sua storia risale agli antichi Egizi che utilizzavano la Moringa sia come alimento prezioso di nutrienti, sia come olio di bellezza per le regine del Nilo.

Oltre 400 nomi popolari e 300 applicazioni curative hanno attraversato i secoli fino a rendere la Moringa, oggi, la pianta più nutriente della Terra.

E’ una pianta di grande importanza alimentare presso le popolazioni africane ed asiatiche, poiché, la quasi totalità della pianta, è commestibile.

EFFETTI

La Moringa svolge un potente effetto antinfiammatorio, migliora il metabolismo e la digestione e regola il sistema ormonale.

Coadiuva il mantenimento e il miglioramento delle le difese immunitarie rendendola un’ottimo adattogeno.

Alcuni studi ritengono che possa essere adoperata anche nei pazienti diabetici per il controllo della glicemia e nelle persone che soffrono di cefalee.

USI

Le foglie possono essere consumate cotte o essiccate in zuppe o crude in insalata, presentano un tenore proteico elevatissimo ed un alto contenuto di vitamina A,C e E, oltre a vitamine del gruppo B, calcio e potassio.

I semi hanno invece un sapore simile ai ceci e possono essere cucinati in maniera molto simile, dalla spremitura degli stessi si estrae un’olio delicato e gustoso, ricchissimo di omega 3.6.9, dai notevoli benefici per l’apparato cardiovascolare.

La Moringa rappresenta un’ottima integrazione alimentare per gli sportivi, per i vegani, per le persone debilitate o convalescenti che vogliano ripristinare la massa muscolare perduta.

OFFERTA SPECIALE

MORINGA 1000 SUPERFOOD 15% SCONTO

4VEG CON MORINGA E B12 30% SCONTO