STORIA DI UN’ECCELLENZA

Quando andiamo a scegliere una linea di prodotti da inserire nel Ns catalogo, non scegliamo con leggerezza; e ancora di più ci teniamo a rendere i Nostri clienti consapevoli, informati e partecipi nel processo di scelta di un prodotto, della scienza e del lavoro che ne costituiscono le fondamenta.

Quest’oggi Vi parleremo della Holoil, azienda leader nel settore della cura a ulcere e piaghe da decubito, che in pochi anni è diventata leadere nel settore e ha creato una serie di medicazioni avanzate multifunzionale autonome a base vegetale per uso umano e veterinario.

Per medicazioni avanzate si intendono materiali di copertura con caratteristiche di biocompatibilità. Queste, mantenendo un microambiente umido, promuovono il processo di riparazione tissutale proteggendo da infezioni esogene e mantendo temperatura costante e permeabilità all'ossigeno, elemento fondamentale per la ricrescita dei tessuti e la rivascolarizzazione e rigenerazione tissutale.

Rigenerazione Vs Cicatrizzazione

C’è differenza tra rigenerazione e cicatrizzazione: il processo di cicatrizzazione (o riparazione tessutale) è la guarigione per cicatrice, ovvero una sostituzione del tessuto cutaneo con tessuto connettivo (cioè il tessuto cicatriziale per eccellenza) di consistenza duro-elastica.

La rigenerazione tessutale, invece, non contempla la cicatrice: il tessuto di sostituzione tende a riprendere l’elasticità e la consistenza originari e gli annessi cutanei riacquisiscono le loro funzionalità precedenti, lasciando al massimo una locale discromia (differenza di colore) nella zona interessata dalla lesione, una volta raggiunta la completa guarigione.

Holoil favorisce prima di tutto la rigenerazione tessutale, ed è solo quando la rigenerazione ottimale è ormai irrealizzabile a causa dell’estensione, della particolarità, dell’anzianità della lesione, del grave contesto fisiopatologico e soprattutto in conseguenza delle scorrette e inefficaci terapie precedenti, che la sua azione declina a coadiuvante della cicatrizzazione.

Risultati e Convenienza

Ci si può immaginare che un prodotto di questo genere abbia costi ingenti, tuttavia il vantaggio economico dell’utilizzo di Holoil è cospicuo per varie ragioni:

- la sua RAPIDA EFFICACIA è tale da riuscire ad accorciare i tempi di trattamento;

- la sua MULTIFUNZIONALITA’ consente ad Holoil di svolgere da solo il lavoro che

normalmente svolgono più medicazioni primarie;

- e’ un prodotto estremamente VERSATILE, pertanto evita così di dover acquistare più prodotti diversi;

- è di FACILE UTILIZZO, quindi avvantaggia l’automedicazione domiciliare, riducendo così i costi legati alle ore lavoro degli operatori sanitari specializzati (e i rischi di contagio);

- è un prodotto A BASE VEGETALE (oleolito di Iperico su olio di Neem), quindi ha effetti collaterli quasi nulli (leggere sempre il foglietto illustrativo per sicurezza);

- contrasta la RECIDIVITA’ DELLE LESIONI, riducendo quindi i tempi e i costi di trattamento.

Quanto utilizzare Holoil

Le possibilità che Holoil fornisce in termini di automedicazione sono da considerarsi sempre in secondarie previa consulenza medico specialista che indichi al malato le modalità, i migliori tempi di applicazione ed eventuali terapie sistemiche di supporto spesso assolutamente necessarie.

Questo prodotto è inoltre estremamente efficace anche contro afte, punture d’insetti, herpes labiale, unghie incarnite, acne infetta, eczemi, orticaria, emorroidi, fistole, ragadi e verruche.

PROVATELO IN OFFERTA SPECIALE A SOLI 14.90 FINO AL 31/08/2020