0544 212638 (9/13 - 16/19)CARRELLO
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • betonica betonica

Betonica pianta taglio tisana

Formato: g. 100

Recensisci per primo questo prodotto

Breve descrizione

Stachys officinalis. Proprietà purgative, emetiche, espettoranti, febbrifughe, stomachiche, vulnerarie.

Disponibilità: Disponibile

Data di consegna: 2-3 Giorni

4,80 €
Incl. 22% tasse, escl. costi di spedizione

Dettagli

Ordine: Lamiales

Famiglia: Lamiaceae
Etimologia: Stachys: nome di dubbia origine, per alcuni deriverebbe dal celtico ”buona testa” per le proprietà della pianta di

fare starnutire; of cinalis: delle of cine farmaceutiche.

Altre denominazioni: Betonica comune, Erba betonica, Vettonica, Bertonica, Brattòlica, Bettonica, Detona. Betonie (ted.), Betony (ingl.), Bètoine of cinale (fr), Bètonica o cinal (spagn.).

DESCRIZIONE BOTANICA

Pianta erbacea perenne alta 20-40 cm, con fusto obliquo alla base e poi eretto, generalmente semplice.
Foglie: basali lungamente picciolate, con profondi denti, foglie cauline simili ma subsessili e con denti sottili.

Fiori: con corolla rosso carminio, labbra divergenti ad angolo retto, il superiore bidentato. Frutti: tetracheni.

 

HABITAT

Europa, Asia occidentale. Comune in Italia in tutto il territorio a esclusione delle isole e della Padania. Prati aridi, pascoli, nardeti, molinieti, brughiere, cespugli e macchie (0-1800 m).

FIORITURA

Giugno-Ottobre

DROGA

 

Parti da raccogliere: Sommità orite e radice. Tempo balsamico

Le radici in autunno, le sommità orite all’inizio della oritura.

Componenti principali

Le betaine betonicina, stachidrina, turicina; tannini e sostanze amare.

Conservazione e trasformazione

La radice si essicca al sole mentre le sommità orite si appendono e si fanno essiccare all’ombra. Si conservano in sacchetti di carta o di tela.

Forma di impiego

Decotto, infuso, polvere, tintura, enolito.


Proprietà

Purgative, emetiche, espettoranti, febbrifughe, stomachiche, vulnerarie.

Impieghi terapeutici

Nelle affezioni polmonari e bronchiali come uidi cante catarrale, nelle emicranie, cefalee, vertigini. Come topico vulnerario su piaghe infette e saniose.

Altri impieghi

è stata usata come sostituto del tè e come aromatizzante in varie birre di erbe.

Usi popolari

Gli antichi Egizi le attribuivano virtù magiche ed era ben conosciuta anche da Greci e Romani. Le foglie fumate al posto del tabacco possono facilitare una cura disintossicante, messe all’interno del cappello fanno passare il mal di testa e in ne ridotte in polvere servono come polvere starnutoria.

Note

A dosi elevate può provocare vomito e diarrea. Presso gli antichi ebbe notevole fama, ma in seguito le proprietà attribuitele persero credito.

Ulteriori informazioni

Produttore No
Tempi di spedizione 2-3 Giorni
Formato g. 100
Nomenclatura Stachys officinalis (L.) Trev.
g. N/A
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione